Leggo con curiosità le idee per l'Inter del futuro, mi piace vedere cosa pensano gli altri tifosi ma le cose che sto leggendo negli ultimi giorni, se non altro la maggior parte, mi fanno venire i brividi.
Quei mesi appena arrivato Leonardo in cui andava tutto bene e viaggiavamo sparati verso la vetta andava tutto bene a tutti, era tornato l'entusiasmo ed eravamo tutti felici.
Adesso perchè dopo praticamente tre mesi fatti a 500km/h si è verificato questo calo pazzesco allora la squadra è da rifare e vanno venduti tutti.
Ma la coerenza dove sta? Sicuramente alcune cose vanno cambiate, la squadra va rinforzata ma da qui a vendere quasi la metà dei nostri titolari come sto leggendo in giro, ne passa!
La cosa più assurda che ho letto, e purtroppo più di una volta, è "vendiamo Sneijder per comprare" e il nome di un giocatore top a scelta.
Mi chiedo queste persone si rendono conto che Wesley Sneijder è uno dei giocatori top che tutti vorrebbero al momento?
Per una volta che abbiamo noi il campione desiderato non ce ne rendiamo neanche conto, saremmo disposti a venderlo per giocatori si bravissimi ma non quanto lui.
Per me l'Inter del futuro va costruita a partire da Sneijder.
Per il resto alcune cessioni purtroppo vanno fatte, sia in vista del ffp sia per rinnovare la rosa.
E io in questo gruppo vedo a malincuore Maicon poi Chivu, Pandev, Cordoba e Mariga. Non riscatterei Kharja sostituendolo con un centrocampista giovane e più capace.
Per quanto riguarda gli innesti darei la priorità a Sanchez più un esterno destro giovane e con un minimo di esperienza per sostituire Maicon.
Un centrale difensivo da far crescere per affiancare a Ranocchia in futuro, come già detto un centrocampista giovane e basta.
Io non vedo tutto questo bisogno di rivoluzionare.
Anche per quanto riguarda i giovani apprezzo moltissimo sia Coutinho che Obi ed è in arrivo Castaignos. Nagatomo, Ranocchia, Sneijder e Pazzini sono abbastanza giovani da poter garantire il loro fondamentale contributo ancora per parecchi anni.
Credo comunque che fare una rivoluzione totale sia un errore, credo che la via sia rinnovare con operazioni mirate ed intelligenti ogni reparto gradualmente. Questa squadra non è da buttare, può offrire un'ottima base di partenza per aprire un nuovo ciclo di vittorie.
Un'ultima parentesi devo dedicarla a Diego Milito. Premettendo che sono completamente di parte che lo venero per tutto quello che ha fatto per noi e che non lo venderei assolutamente, provo a fare un discorso obiettivo.
La sua stagione è stata fino a qui totalmente al di sotto del suo potenziale, le sue quotazioni sono precipitate rispetto all'estate scorsa.
Venderlo adesso considerando il potenziale e le capacità di Diego sarebbe come regalarlo. L'articolo di oggi del Sun parlava di 5 milioni, ma stiamo scherzando?
Diego Milito si è giocato quello che avrebbe meritato di giocarsi anni fa solo a 30 anni perchè nessuna big ha mai creduto veramente in lui.
Io credo che possa essere ancora molto utile alla causa nerazzurra, una riserva di lusso per Pazzini.
Non so voi ma con tutte le emozioni e i titoli che ci ha regalato io non voglio essere (e non sono) quella che di nuovo, solo per una stagione storta, non crede in lui.
Forza Inter, sempre".



Valentina
 

Sezione: Visti da Voi / Data: Ven 22 aprile 2011 alle 16:15
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print