La Gazzetta dello Sport ha stilato cinque punti su cui Antonio Conte si appoggerà in vista della ripartenza. La premessa è che in queste settimane lo staff tecnico ha attuato una vera e propria preparazione precampionato, lavorando molto sui video e distribuendo carichi personalizzati per tutti.

Quindi i cinque punti, per primo Romelu Lukaku. Sarà lui l'uomo decisivo, gli manca solo di essere più spietato nelle partite che contano come non è accaduto contro Juventus e Lazio, ma ora ha una semifinale di Coppa Italia per ribaltare il trend e al Napoli ha già fatto doppietta in campionato. Secondo punto di forza: Eriksen. Non è escluso che dopo il lavoro di questi mesi parta già dal 1', cosa accaduta di rado prima dello stop. Se sarà il vero Eriksen, potrebbe essere determinante. Terzo fattore: il lavoro atletico per una partenza sprint, che spesso in carriera gli è riuscita dopo i lunghi stop (quindi a inizio stagione, ma quella in corso è un caso particolare). Con la speranza di invertire il trend negativo a livello personale in Coppa Italia, mai conquistata ai tempi della Juve. Quarto punto di forza: i cardini della squadra, la spina dorsale. Handanovic, De Vrij, Skriniar, Brozovic, Barella. E ovviamente i due attaccanti. Quinto e ultimo: si lavora col gruppo al completo e questo dà molta più scelta in un periodo nel quale si giocherà tanto e la condizione generale sarà fondamentale.

VIDEO - DODICI ANNI FA L'INTER ANNUNCIAVA JOSE' MOURINHO: TUTTE LE "CHICCHE" DELLO SPECIAL ONE

Sezione: Rassegna / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 09:50
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print