"Perché licenziai Simoni? Per gelosia, potrei dire con una battuta". Nell'intervista concessa a Il Mattino, l’ex patron del Napoli, Corrado Ferlaino, ricorda l'addio alla Campania dell'ex tecnico, recentemente scomparso, per l'approdo a Milano nel lontano 1997: "Mi disse: “Presidente, ho firmato con l’Inter”. Apprezzai il suo coraggio e la sua onestà. Però… Simoni ne parlò anche alla squadra che da quel momento non girò più e perdeva posizioni in classifica".

"Tra i tanti ricordi mi sono venute in mente le partite di Coppa Italia contro la Lazio, in cui l’arbitro Collina ci fece rimanere in nove, e l’Inter - prosegue Ferlaino -. Bellissime, appassionanti. Penso che se Simoni fosse rimasto avremmo vinto quella Coppa: ho questo rimpianto. Sul ’98 e il rigore negato a Ronaldo in occasione della sfida tra Juventus e Inter? C’era già Moggi alla Juve, vero? (ride, ndr)".

VIDEO - QUANDO MORATTI SCHERZAVA CON SIMONI: "LA FORMAZIONE? SOLO PER UN GIOCATORE..."

Sezione: News / Data: Dom 24 maggio 2020 alle 14:21 / Fonte: gonfialarete.com
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print