L'arbitro designato per dirigere Parma-Inter è Massimiliano Irrati. Il fischietto fiorentino ha condotto la gara con personalità, sbagliando però in maniera grossolana in alcuni episodi. Giusto annulare il gol a D'Ambrosio, come è giusto non sanzionare il tocco con un braccio di Bastoni in area di rigore. Rimangono però su modi e tempi del giallo a Vecino, e della mancata doppia ammonizione a Gagliolo nel secondo tempo.

22' - Gagliolo cade a terra in area di rigore, dopo un contatto (all'apparenza molto dubbio) con Nainggolan. Irrati, a pochi metri di distanza, ha la visuale libera per effettuare la scelta corretta, e lascia correre.

37' - Giallo fiscale assegnato a Vecino, colpevole di un gioco pericoloso su Gagliolo. Irrati non esita ed estrae il giallo nei confronti del numero 8 nerazzurro. Decisione che lascia diversi dubbi.

40' - Vecino ferma l'azione offensiva del Parma: pallone rubato a Kucka, che dal replay sembra essere colpito sulla cavigilia sinistra dall'uruguagio. Intervento forse meritevole di una sanzione disciplinare (sicuramente più del precedente), ma che non viene neanche riconosciuto come fallo da Irrati. Un non-fischio che provoca le proteste di tutto il Tardini. La sensazione è quella di un 'bilanciamento' di decisioni: dopo un giallo 'fiscale', il direttore di gara grazia l'ex Fiorentina.

55' - Gioia effimera per i tifosi dell'Inter. Su corner dalla sinistra, D'Ambrosio sfrutta un buco centrale e deposita il pallone alle spalle di Sepe. Irrati viene però quasi immediatamente richiamato dagli assistenti Var a rivedere le immagini. Dai replay, si nota come il terzino nerazzurro salta per colpire di testa la palla, che gli carambola sul braccio prima di finire in rete. Un gol giustamente annullato da parte del direttore di gara toscano.

58' - Proteste per l'Inter. Perisic affonda sulla destra, va sulla linea di fondo e crossa a mezz'aria, Bastoni tocca col braccio in area di rigore ma Irrati lascia giustamente proseguire: il difensore non aumenta il proprio volume. Il braccio resta attaccato al corpo, ed il tocco appare involontario.

61' - Giallo ineccepibile assegnato da Irrati: Gagliolo atterra Joao Mario lanciato in contropiede. Fallo tattico punito giustamente con una ammonizione.

63' - L'errore più grosso della serata di Irrati. Su apertura sulla destra di Brozovic, Gagliolo - per fermare Vecino lanciato in profondità - tocca il pallone di mano. L'arbitro, vedendo la sfera carambolare sui piedi di un giocatore nerazzurro lascia correre, sbagliando: il giocatore ducale, già ammonito, avrebbe meritato il secondo cartellino giallo.

84' - Fallo tattico di Nainggolan, che si prende un giallo inevitabile da parte di Irrati.

89' - Biabiany rimedia un giallo per eccesso di veemenza nel pressing su Asamoah. Un cartellino leggermente fiscale estratto da Irrati.

Sezione: Moviola / Data: Sab 9 Febbraio 2019 alle 23:45
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print