Sedici anni appena compiuti, un futuro brillante davanti e un presente a tinte neroazzurre. Andrea Semenza si sta prendendo un posto in prima fila, sia con la maglia dell’Inter (a cavallo tra Under 16 e Under 17) che con quella dell’Italia Under 16, con la quale si è messo in bella mostra nel corso dell’Uefa Development Tournament giocato in Turchia lo scorso febbraio.

Boom nel 2019 - Cresciuto nella Laudense, nella sua Lodi, l’attaccante classe 2004 ha poi vestito la maglia del Pro Piacenza per un anno e mezzo. Una esperienza tormentata prima dalla rottura della clavicola e poi dalle vicissitudini societarie del club, che lo hanno spinto a spostarsi di qualche chilometro per indossare la casacca del Piacenza. Arrivato in biancorosso a gennaio 2019, Semenza ha messo il turbo: 13 reti in sei mesi, Scudetto Under 15 Serie C in bacheca e trasferimento all’Inter, brava a battere la folta concorrenza per portarlo a Milano. In nerazzurro, Semenza ha già messo a segno 14 reti col l’Under 16, alle quale ha aggiunto il sigillo nel big match vinto contro l’Atalanta alla sua seconda presenza con l’Under 17 di Cristian Chivu. Un rendimento ulteriormente impreziosito dalla doppietta con la Nazionale Under 16, con la quale ha contribuito al successo contro la Turchia nella competizione che ha visto gli azzurrini terminare alle spalle di Francia e Paraguay.

Esterno tutto pepe - Semenza è un esterno offensivo “vecchio stampo”, che si esalta nell’uno contro uno col diretto avversario per creare la superiorità numerica o liberare la conclusione con il suo destro sempre temibile. La produzione realizzativa è infatti da bomber, unita alla capacità di sfornare assist sia prendendo il fondo che suggerendo per vie centrali, dalla trequarti in avanti. Un fisico non precoce, che si sta sviluppando senza strappi né tappe forzate, rende ancor più interessanti le prospettive del ragazzo, che in campo si ispira a Federico Chiesa. Molto sicuro dei propri mezzi e consapevole di poter fare la differenza coi pari età, Andrea sta affrontando l’avventura in nerazzurro con entusiasmo e atteggiamento sempre positivo, che lo ha subito proiettato al centro del progetto tecnico dell’Under 16 nerazzurra e, di conseguenza, nel giro della nazionale di categoria. Un giovane da seguire con attenzione, una… Semenza di talento che promette di sbocciare nel prossimo futuro.

Scopri le schede dei talenti nerazzurri sull’Almanacco 2020 

Scopri i nerazzurri presenti nelle classifiche dei 16 Ranking LGI 

VIDEO - NAPOLI-INTER 1-1, LA DELUSIONE DI TRAMONTANA

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Mar 16 giugno 2020 alle 14:26
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print