Matias Fonseca è uno dei volti nuovi della giovane Inter, che sogna un posto al sole col nerazzurro dei grandi. Sulle orme di papà Daniel (che ha vestito le maglie di Cagliari, Napoli, Roma e Juventus) l’attaccante classe 2001, sangue uruguagio ma azzurro di nascita e di cuore, si è preso una poltrona in prima fila nella Primavera di mister Madonna, candidandosi ad un’estate che potrebbe già aprirgli le porte del calcio professionistico.

Trascinatore - Fonseca jr. si è inserito prepotentemente nel novero dei talenti più interessanti del calcio italiano, grazie ad un 2019/20 da assoluto protagonista. Con 12 reti nelle 24 apparizioni con la Primavera nerazzurra, l’italo-uruguaiano è stato trascinatore in special modo nella prima fase di Youth League, con 4 centri che hanno permesso alla formazione di mister Madonna di piazzarsi al primo posto nel girone, lasciando alle spalle Barcellona e Borussia Dortmund. Una stagione nella quale Matias si è regalarsi un’altra soddisfazione non da poco, stavolta con la maglia azzurra. Grazie al doppio passaporto, italiano e uruguaiano, Matias ha festeggiato la prima convocazione con l’Italia Under 19, con la quale è sceso in campo nell’amichevole contro i pari età della Spagna. Un traguardo importante, al netto di un coronavirus che gli ha negato la possibilità di mettersi ulteriormente in luce all’Europeo Under 19, cancellato proprio a causa della pandemia.

Sulle orme dei bomber - L’Inter, intanto, si gode un attaccante che si sta inserendo nel solco dei grandi bomber nerazzurri a livello giovanile. Arrivato a Interello nel 2016, dopo gli inizi nell’Ardisci e Spera (società calcistica della provincia di Como) e il passaggio intermedio nel club lariano, Fonseca si è messo in evidenza fin dall’Under 17, in una stagione chiusa con 14 reti all’attivo. L’annata da matador in Primavera, dopo l’anticamera in Berretti della passata stagione, ha dato continuità ad un percorso che lo ha già visto affacciarsi anche al gruppo della prima squadra, con le panchine in Serie A nei match contro Verona e Torino che gli hanno permesso di iniziare a respirare l’atmosfera del calcio dei grandi. Un altro step di una carriera che si annuncia molto promettente, e che il giovane Fonseca è chiamato a far decollare verso il calcio che conta.

Scopri le schede dei talenti nerazzurri sull’Almanacco 2020

Scopri i nerazzurri presenti nelle classifiche dei 16 Ranking LGI 

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 19:13 / Fonte: Redazione La Giovane Italia
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print