Intervistato da Sky Sport a pochi minuti dal derby di Milano contro l’Inter, il direttore dell’area tecnica del Milan Paolo Maldini presenta così il match: “Cosa chiediamo a questo derby? La nostra storia recente parte dal posto lockdown, noi ci aspettiamo di continuare su questa strada. Sappiamo che non sarà facile, ma abbiamo dimostrato di poter affrontare delle squadre superiori a noi. Ci aspettiamo di essere coraggiosi, al di là dei risultati abbiamo dimostrato di avere coraggio perché quando ce l’hai la fortuna ti aiuta”.

Sull’Inter: “Ha una delle rose più compete del campionato e probabilmente è la favorita, Ha una formazione forte sotto tutti i punti di vista. I rinnovi? Ne abbiamo parlato e se ne parlerà, sono questioni che stiamo affrontando. Ora abbiamo la testa sul campionato, non c’è stato un attimo per staccare. Il Milan deve provare a tenere questi giocatori, bisogna essere felici in due e può succedere che qualcuno non lo sia. Abbiamo dato un po’ di stabilità al lavoro fatto, i più giovani sono cresciuti e i più anziani hanno dato una mano, tutti hanno aiutato questa crescita generale. Non pensiamo di essere la squadra più forte del campionato, ma siamo squadra”.

Il Milan si è avvicinato all’Inter in questi mesi? “La scorsa stagione è stata strana, a livello di punti il gap è aumentato, ma noi ci sentiamo più vicini. Dobbiamo provare ad attaccare e a far male, poi sicuramente ci sarà da soffrire, questo è sicuro”.

Sezione: L'avversario / Data: Sab 17 ottobre 2020 alle 17:40
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print