La partita contro l'Inter del prossimo primo marzo al momento non occupa i pensieri della Juve. Lo ha spiegato Maurizio Sarri, parlandone in questi termini conferenza stampa: "In questo momento della serie di partite non ci interessa nulla, ma la sensazioni è che arriviamo in crescita", ha tagliato corto il tecnico bianconero. Che poi si è espresso così sul capitolo infortunati e diffidati: "Valuteremo solo in base alla partita di Ferrara, sono calcoli che non facciamo. Pjanic sta piuttosto bene, ieri ha svolto un buon allenamento. Gonzalo ha ancora un po’ di mal di schiena, Pjanic sembra un po’ più avanti".

In ogni caso, Sarri vuole vivere alla giornata, senza guardare troppo avanti: "Se è il mese decisivo? Noi pensiamo alla partita di Ferrara, sappiamo che è un periodo importante ma la filosofia deve essere quella di attaccare partita dopo partita senza pensare a un complesso di gare. Dobbiamo pensare a Ferrara e stop. Da domenica penseremo al Lione, da giovedì all'Inter: la prospettiva ad ora è solo su Ferrara".

La chiosa è dedicata alla Lazio, ora seconda in classifica a -1 dalla vetta dopo aver mandato ko l'Inter: "Loro favoriti? Sono pensieri sulla carta, ma poi bisogna vedere come si sta ogni gara". 

Sezione: L'avversario / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 13:52
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print