Si avvicina la Supercoppa europea e il quotidiano castillano AS ha intervistato il presidente dell'Atlético Madrid Enrique Cerezo. “Sono tranquillo e non sono affatto preoccupato per la brutte amichevoli che abbiamo giocato. L'anno scorso, in estate, tutto sembrava perfetto, ma poi l'inizio di stagione è stato un disastro”. In casa Atlético c'è ottimismo in vista della Supercoppa di Montecarlo. “Certo, io sono fiducioso”, sottolinea Cerezo. “L'Inter è una grande squadra, ma l'Atlético può battere chiunque. Certo, il ritardo di preparazione causato dalla Coppa del Mondo potrebbe pesare, ma anche l'Inter è nella nostra stessa situazione”. Dal mercato nessun nome roboante, ma tanti buoni elementi.

Alcuni di prospettiva. “Godin e Filipe sono fantastici, Fran Merida sarà una rivelazione della Liga e Diego Costa e Mario Suarez aiuteranno molto il gruppo. Abbiamo una grande squadra”. In più sono rimasti gli assi Forlàn e Agüero. “Eravamo sicuri che sarebbero rimasti con noi, ma ci siamo abituati alle voci che li danno in partenza”. Chiusura con messaggio ai nerazzurri. “La scorsa stagione iniziò male e finì bene. Stavolta vogliamo partire bene e finire meglio”.
 

Sezione: L'avversario / Data: Dom 22 agosto 2010 alle 19:31 / Fonte: as.com
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print