Dopo lo snodo decisivo in Italia e in Europa tra Napoli e Shakhtar, Simone Inzaghi ha un chiaro obiettivo per la sua Inter: provare a riconquistare la vetta della classifica entro Natale. In questo senso saranno importanti i prossimi tre impegni in agenda nel giro di una settimana: stasera il Venezia, mercoledì lo Spezia, sabato prossimo la Roma di Mou. 

Secondo La Gazzetta dello Sport a livello di formazione è previsto qualche cambio già a Venezia. Lautaro e Dzeko resta ancora la coppia più accreditata per partire dall’inizio, ma scalpita Joaquin Correa: tra oggi e Inter-Spezia, anche lui tornerà titolare una volta. I cambiamenti sono previsti invece in fascia: Perisic potrà riposare e lasciare un turno a Dimarco, per cui "l’annuncio del rinnovo è atteso a giorni"; sulla destra invece Dumfries può concedere fiato a Darmian, che secondo il quotidiano resta però ancora in vantaggio.


Secondo la rosea è probabile che anche Barella si possa fermare in una delle prossime due partite per ritrovare energia. "Se il turno di riposo sarà già a Venezia, è pronto a prendere il suo posto Roberto Gagliardini, finora marginale nei destini nerazzurri" mentre chi non conosce riposo è Marcelo Brozovic, che tra club e Croazia finora ha iniziato 25 partite su 25.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian, Gagliardini, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Lautaro, Dzeko.
Sezione: Focus / Data: Sab 27 novembre 2021 alle 08:29
Autore: Stefano Bertocchi
vedi letture
Print