"Sono pronto per la Serie A, ho l'ambizione di riprovarci". Nell'intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport, Stefano Vecchi, tecnico del Sudtirol, spiega le sue intenzioni di carriera, lui che la massima serie l'ha appena sfiorata alla guida dell'Inter nel 2016. "Emozioni continue. La prima vittoria col Crotone è indimenticabile, come l’atmosfera di Southampton", racconta il bergamasco rievocando la sua doppia parentesi da allenatore ad interim dei nerazzurri. Dove sostituì prima De Boer: "A volte gli stranieri faticano a capire il calcio italiano. La nostra scuola resta la migliore", poi Stefano Pioli: "E’ un ottimo allenatore, l’ha dimostrato alla Fiorentina".

Vecchi, infine, parla così dei suoi modelli: "Conte per la cultura del lavoro, Gasperini per il gioco". 

VIDEO - TRAVERSA DA FERMO, GOL IN SLALOM E ASSIST: ESPOSITO-SHOW CON L'UNDER 19 AZZURRA

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Ven 15 Novembre 2019 alle 13:10
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print