Intervistato ai microfoni di SoccerMagazine.it, Franco Semioli ricorda gli anni in cui la metà del suo cartellino è stato detenuto dall’Inter, anche se resta il rimorso di non aver mai indossato la maglia nerazzurra: "Io entrai nell’affare Galante quando passò dall’Inter al Torino. Fui la contropartita tecnica di quell’operazione e poi l’Inter mi girò, inizialmente in prestito, al ChievoVerona. Di fatto non passai mai fisicamente alla Pinetina e quello è stato un gran peccato perché comunque poter anche solo vivere quell’ambiente sarebbe stata una gran cosa. Però ho la soddisfazione di esserci passato seppur solo a livello burocratico (ride, ndr)".

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - HAKIM ZIYECH, IL MAGO DEL DRIBBLING

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mar 23 Aprile 2019 alle 20:51
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print