Gli strani intrecci del mercato. Stasera sarà un possibile spauracchio nerazzurro a San Siro, eppure Breel-Donald Embolo poteva sbarcare al Meazza per giocare proprio con l'Inter. Facciamo un passo indietro nel tempo: estate 2016, il club nerazzurro cerca un giovane attaccante di talento da affiancare a Mauro Icardi. Piero Ausilio da mesi era in pressing sul Basilea per il talento classe 1997, ma l'offerta dello Schalke 04 (25 milioni di euro più bonus) sbaraglia la concorrenza e lo svizzero prende la via verso la Ruhr. In quelle settimane si completa il passaggio di quote tra Erick Thohir e Suning, che vuole presentarsi con un colpo nel reparto offensivo. Sfumato Embolo (e successivamente Gabriel Jesus), l'Inter ripiega così su Gabriel Barbosa, meglio noto come Gabigol che però a Milano segnerà appena una rete e alla fine tornerà in Brasile con una valigia piena di rimpianti: uno dei più grandi misteri di mercato degli ultimi anni, visto il rendimento in Sudamerica della punta. Inevitabile in occasione di Inter-'Gladbach ripensare a quel flirt di mercato. Chissà come sarebbe potuta andare con Embolo al posto del brasiliano...

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/10/1990: SEI GOL AL PISA, MATTHAUS FA UN NUMERO DA CIRCO

Sezione: Esclusive / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 16:40
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print