Milan Skriniar è felice all'Inter e non ha intenzione di cambiare maglia. Premessa d'obbligo e doverosa dopo le insistenti voci degli ultimi giorni sull'assalto che il Manchester City starebbe preparando in vista di gennaio. Nel mercato invernale non se ne parla, fanno sapere da via della Liberazione. Impossibile anche solo sedersi a un tavolo per valutare offerte durante la finestra di gennaio. L'estate scorsa il City ci aveva provato, mettendo sul piatto 75 milioni di euro pur di strapparlo ai nerazzurri. Niente da fare: per Suning è incedibile e non verranno ascoltate proposte inferiori ai 100 milioni. Il messaggio per le pretendenti è forte e chiaro: Skriniar non è sul mercato come certificato dal rinnovo fino al 2023 con ingaggio da 3,2 milioni netti a stagione più premi.

A tener d'occhio lo slovacco per l'estate 2020 - dopo aver già corteggiato sia l'anno scorso che questa estate - c'è anche il Paris Saint-Germain. Leonardo è un suo grande estimatore e lo ritiene il perfetto erede di Thiago Silva, in scadenza il prossimo 30 giugno. Sirene normali per un campione, ma che al momento cozzano contro il muro eretto da Inter e giocatore. Già, perché il primo a voler restare a Milano è proprio l'ex Sampdoria, che ha rinnovato in prima persona e senza procuratore il legame con il club nerazzurro. Perché Milan ama l'Inter e vuole restare a lungo, magari indossando in futuro la fascia da capitano...

VIDEO - ESPOSITO DA FENOMENO: CHE GOL ALLA SERBIA

Sezione: Esclusive / Data: Lun 9 Settembre 2019 alle 21:37
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print