Richieste di informazioni, sì. Proposte concrete ancora no. È questa in sostanza la situazione odierna tra l’Inter e Rafael Leão, il giovane bomber del Lille, da poco accostato alla Beneamata qualora l’affare Lukaku non dovesse andare in porto. Secondo quanto appurato da FcInterNews, dopo riscontri incrociati tra Portogallo e Francia, è vero che ci sono stati dei contatti tra i nerazzurri e l’entourage del promettente attaccante. Ma non stati i soli. Chi cura gli interessi dell’atleta si è infatti recato già due volte in Italia, nello specifico a Napoli, per incontrare degli intermediari che potrebbero facilitare la trattativa con i partenopei. Nessun viaggio invece a Milano e Roma, ma alcune telefonate esplorative tra gli uomini mercato dei nerazzurri, e quelli dei giallorossi, con chi rappresenta Rafael Leão. Stesso discorso per svariati club britannici. Newcastle, Arsenal, Tottenham e Everton, nella passata stagione, hanno mandato i propri scout in terra transalpina per visionare il gigante di Almada. Le relazioni sul ventenne sono state più che positive. Ma al momento anche per tali club del Regno Unito si registra solo un abbozzamento di interesse.

Il calciatore insomma piace, ma nessuno ha compiuto il passo successivo. Quello di formulare un’offerta reale al procuratore del bomber o al Lille per assicurarsi il cartellino del giocatore, la cui valutazione oscilla tra i 35 e i 40 milioni di euro. Leão dal canto suo resta comunque tranquillo. Non ha fretta di bruciare le tappe. E lascia lavorare i suoi uomini di fiducia. In attesa che eventualmente qualcuno passi davvero dalle parole ai fatti.

VIDEO - GABIGOL DA GRANDE ATTACCANTE, MA IL FLAMENGO LASCIA LA COPPA AI RIGORI BATTUTO DA... JONATHAN

Sezione: Esclusive / Data: Gio 18 Luglio 2019 alle 15:20
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print