"Gentile redazione,non mi sento un allenatore (anche se tutti noi tifosi vorremmo in fondo esserlo), ma vorrei comunque esprimere il mio pensiero circa i vantaggi che trarrebbe la Nostra Inter, con la rosa attuale,nel giocare con il 4-3-1-2.
Di seguito propongo la formazione(con difesa e centro partendo da sinistra): HANDANOVIC///JESUS(DODO')-VIDIC- RANOCCHIA-JONATHAN(D'AMBROSIO)///KOVACIC(ALVAREZ)-MEDEL-M'VILA///HERNANES(ALVAREZ)///PALACIO- ICARDI(OSVALDO.
Sarò breve sui punti che ritengo cardine. Nel ruolo di terzino sinistro,evidentemente, Jesus sarebbe interprete difensivo e Dodò offensivo. Nel rombo di centrocampo M'vila e Medel darebbero copertura mentre Kovacic  verrebbe relativamente svincolato da oneri difensivi: a mio parere un giocatore "di classe" come lui deve essere libero di creare, di saltare l'uomo ed azionare il trio avanzato,di cercare le punte come lui sa fare, non essere vincolato a fare il "mezzo mediano". Hernanes anche lui libero di offendere e cercare il tiro dalla trequarti in poi: sfruttiamo la sua specialità e non arretriamolo.
Dove si vince il campionato? Non certo nel derby, non certo grazie ad una spumeggiante prestazione contro Torino o Fiorentina, squadre che lasciano spazi.Il campionato si vince contro le cosidette piccole. E' qui dove abbiamo faticato,è qui che vorrei vedere un'Inter più aggressiva,capace di sbloccare il risultato nella prima mezz'ora. I pareggi con queste squadre conditi da solidità difensiva (che fa sempre ben sperare..certo..ma i gol dove sono?),sono perfettamente inutili. Meglio rischiare una sconfitta una tantum ma vincere il più delle volte, lo dice la matematica. Per questo contro compagini di medio-bassa classifica servirebbero 5/6 uomini votati stabilmente all'attacco (le due punte, hernanes, kovacic, dodò e l'altro terzino), a costo di rischiare qualche contropiede tra l'altro arginabile con un Medel in palla che arretra efficacemente nel ruolo di centrale di difesa e m'Vila roccioso perno del centrocampo. Nei frangenti in cui c'è da coprirsi ecco Jesus a sinistra per Dodò, ecco Alvarez o Kuz in un centrocampo a cinque col trequartista dietro un'unica punta. Sono un estimatore di Ricky (grazie Lapo De Carlo) e lo ritengo comprimario perfetto di Hernanes/Kovacic nei rispettivi ruoli. Pur essendo giocatore tendenzialmente offensivo Mazzarri lo ha reso cattivo nel recupero del pallone e se ritrova la forma può essere una risorsa importante (cfr.prima parte scorsa stagione).
Gentilissima e qualificatissima redazione, nel ringraziarvi spero che darete spazio a queste mie riflessioni. Chissà che non siano da voi, almeno in parte, condivise. Grazie".

Mario

"Come scritto poco tempo fa purtroppo la dura constatazione e' che la nostra squadra e' imbottita come al solito di grandi atleti arcigni muscolosi ma priva di agilita' velocita' sia atletica che come giocate.
Abbiamo pochi..calciatori che saltano l'uomo..forse il solo Kovacic...nessuno che sappia cambiare marcia nessuno che faccia la giocata imprevedibile per scardinare difese chiuse e bene organizzate come ormai ci sono nel nostro campionato.
Calciatori come Cerci e Lavezzi purtroppo ci servono come il pane...me preferiamo i vari Babbiany Guarin Osvaldo ICardi...per cui aime' temo tristemente un altro anno di purgatorio...
Calciatori come Icardi Osvaldo se non hai esterni offensivi che gli scaricano una decina di cross giocabili a partita sono inutili...Speriamo sul buon Palacio e sulla promessa Kovacic perche' il resto e' davvero noia...
In difesa poi continuiamo con gli stangoni quando ne servono un paio...non abbiamo difensori veloci rapidi sullo stretto...veniamo infilati sempre e solo cosi...
Era dall'inizio del calciomercato che imploravo..acquisti in questa direzione difensori rapidi e punte esterne alla Cerci O Lavezzi...lasciando l'insostituibile Cambiasso...( non vorrete dire che M'Vila sia il rimpiazzo di Cambiasso...o anche Medel..NON SCHERZIAMO!!!!)lo avrei tenuto ancora per un paio di anni perche' ( Pirlo insegna ) in quella zona del campo c'e' bisogno di piedi buoni intelligenza tattica e di gioco...Ora siamo imbottiti di medi giocatori incontristi...per cui prepariamoci a meline insopportabili...senza creare gioco se non a sprazzi..con giocate di singoli...(Palacio Kovacic..e forse..Dodo).
Spero come al solito di sbagliarmi e di riscrivere la mia meraviglia e sorpresa...e comq sempre forza Inter!"



Maurizio 

"Scrivo per la prima volta in quanto dopo aver letto che ora con l arrivo di Medel, uno tra Hernanes o Kovacic dovrá essere sacrificato...una domanda sorge spontanea:PERCHÉ? Perché Walter Mazzari non prova questa benedetta difesa a 4 cercando di dargli fiducia nel lungo periodo? Le scelte (a parte la difesa sulla quale non mi espongo anche perché mi sembra che non abbiamo nulla da invidiare a Milan ,Fiorentina o altre squadre),mi sembrano quasi scontate, centrocampo a tre con M''vila ad agire davanti la difesa e Hernanes e Medel a dare qualità e quantità alla mediana, due "TREQUARTISTI" (effettivamente uno) Kovacic ad agire come collante tra mediana e attacco, e Palacio o un'altra punta di movimento in acquisto a svariare e dare imprevedibilità alla manovra con libertà di spaziare da destra a sinistra sfruttando sponde o ad agire assieme a KOVACIC come uomo assist, ed infine una punta d aerea, come appunto Icardi o Osvaldo( in base alle caratteristiche richieste match dopo match), due giocatori che se  serviti nel giusto modo potrebbero tranquillamente fare doppia cifra entrambi...! Così facendo non ci sarebbero "sacrificati" e la squadra avrebbe il giusto mix di quantità e qualità... Non sono un allenatore, ma un semplice tifoso a cui piace analizzare tutto nel calcio, e credo che questa ipotesi con i giocatori a nostra disposizione non sia assolutamente da scartare...ma c e da dare fiducia ad un organizzazione di gioco più propositiva, rispettando sempre i famosi equilibri che comunque verrebbero garantiti dalla coppia M''vila -Medel.
Grazie e arrivederci".

Mirko


 

Sezione: Visti da Voi / Data: Lun 18 agosto 2014 alle 23:17
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print