Virgilio Fossati, Nino Resegotti-Francesco Mauro, Arpad Weisz, John David Astley - Giulio Cappelli, Aldo Olivieri, Helenio Herrera, Rino Marchesi, Osvaldo Bagnoli, Alberto Zaccheroni e Roberto Mancini. Sono i dieci allenatori (due coppie) che hanno guidato l’Inter nelle quattordici vittorie di campionato (una a tavolino nel 1982/83) conquistate a Torino contro la Juventus. Manca lo Special One (per lui un pari e una sconfitta) ma a loro, tra poche ore, se ne aggiungerà un altro completando la formazione? Tra Juventus e Inter si tagliano i 103 anni di sfide, iniziate proprio nel mese di novembre del 1909, il 14 per la precisione, con una (immeritata) sconfitta per 2-0.

"... Giornata grigia e fredda oggi ma ciò nonostante numeroso pubblico accorse a presenziare l’interessantissimo incontro fra la gloriosa squadre piemontese e la fortissima Internazionale di Milano preceduta da grande fama… Diciamo subito che a parer nostro le due squadre non si differenziano tra loro anche se oggi la Juventus ha avuto ragione dell’Internazionale, ciò è stato in gran parte merito della fortuna. In seguito ad un calcio libero Frey passa a Borel che marca magistralmente il punto. L’Internazionale non si disarma e attacca continuamente con energia… Peterli si lasciò sfuggire l’occasione mancando la porta a brevissima distanza… Il secondo tempo inizia con un ben marcato assalto dei lombardi…la Juventus sembra però in giornata di fortuna tanto che a Borel si presenta l’occasione di segnare un secondo goal a favore della sua squadra, il giuoco ciò nonostante continua accanito perché l’Internazionale non riconoscendo la propria inferiorità vuole pareggiare in qualche modo. Le due squadre si equivalgono e, non si può dire, coscienziosamente, che oggi abbia vinto la più forte…”.

A fine stagione l’Inter conquisterà il primo campionato della sua storia e per rompere il ghiaccio a Torino bisognerà aspettare il 1911: il 20 maggio Hess e Gama ci regaleranno il successo. Poi saranno gli anni di Cevenini, dell’Ambrosiana di Meazza, degli scudetti di Foni e Nyers (foto), della Grande Inter, di Boninsegna, di Oriali, di Rummenigge, dell’Inter dei tedeschi, di Ronaldo e le vittorie nel derby d’Italia in trasferta (anche per sfortuna e/o fattori esterni) arriveranno sempre con il contagocce. In media, una ogni sette anni o poco più...

 


Marco Pedrazzini


Ps
L’ultima vittoria nerazzurra in campionato a Torino? 20 aprile 2005 Juventus – Inter 0-1, gol di Cruz. I numeri non avranno un’anima e saranno freddi, però raccontano storie e (a volte) accendono speranze.

Sezione: Vintage / Data: Sab 3 Novembre 2012 alle 16:41
Autore: Marco Pedrazzini
Vedi letture
Print