Come scrive l’edizione odierna di Tuttosport, Antonio Conte ha chiesto un ultimo sforzo alla società, un colpo a centrocampo. L’identikit è quello già più volte delineato, una mezzala destra in grado di dare fisicità al reparto e aumentare la capacità realizzativa della squadra. Il nome preferito è sempre quello di Sergej Milinkovic-Savic. L’Inter, qualora dovesse aprirsi uno spiraglio, non si farebbe trovare impreparata.

Prima, però, bisognerà capire che fine farà Mauro Icardi che Marotta valuta 80 milioni. “Anche in caso di cessione dell’argentino, il club - a oggi - non avrebbe molto margine di movimento, considerato che l’introito dalla cessione del giocatore verrà utilizzato per finanziare il mercato da record voluto da Suning con acquisti - quelli di Lukaku e Barella - che hanno demolito i precedenti record in tema di acquisizioni a tinte nerazzurre. L’unica strada percorribile, sarebbe quella di un’operazione con la Lazio simile a quella condotta a buon fine con il Bayern Monaco per Ivan Perisic. Tra i due affari c’è però un distinguo: il croato era stato scaricato dall’Inter, mentre Milinkovic-Savic continua a essere al centro del progetto Lazio. Certo è che se dovessero cambiare gli orizzonti, un prestito anche molto oneroso con diritto di riscatto (con un patto tra club simile a quello stretto col Sassuolo per Politano e Sensi), potrebbe essere l’unica opzione sostenibile per l’Inter”, si legge.

Sezione: Rassegna / Data: Sab 17 Agosto 2019 alle 10:18
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print