Fioccano insufficienze a tinte nerazzurre, come prevedibile, anche nelle pagelle stilate dal Corriere dello Sport dopo Inter-Bologna. Sanchez e Gagliardini sono i peggiori (voto 4) e guidano una schiera di bocciati da cui si riescono a salvare solo Candreva (il migliore), De Vrij, Younge Lukaku. 

Handanovic 5,5 Fa 470 in A (come Franco Baresi) e qualche rischio nella costruzione con i piedi lo corre. Parata super su Orsolini. Nella ripresa fa un altro paio di interventi, ma sui due gol subiti non è immune da colpe.
D’Ambrosio 5,5 Va in pressione alta su Sansone, duella bene usando il fisico e non si tira indietro. Bene un tempo, meno il secondo. A Verona sarà squalificato.
De Vrij 6 Cerca di non farsi prendere in velocità da Barrow e guida bene la difesa. Di testa ne prende diverse. Dei tre dietro è il più sicuro.
Bastoni 4,5 Non ha paura di impostare avanzando con il pallone o di alzare la pressione. A volte si fa trovare fuori posizione e la sua espulsione (ingenua) condiziona il finale della squadra.
Candreva 7 Diverse discese sulla destra, qualche cross discreto, il cambio di gioco nell’azione dell’1-0 e il rigore procurato e fallito da Lautaro. Risponde presente ancora una volta.
Gagliardini 4 Quando deve gestire la sfera è in difficoltà. Dà una mano nella riconquista, ma in mezzo è l’anello debole della catena. Fallisce un altro gol facile e regala, lisciando il pallone, l’1-1. Vecino (43’ st) sv
Brozovic 5,5 Infortunio smaltito e prima da titolare in A post Covid complice l’infortunio di Barella. Aggiunge qualità alla manovra, ma non ha la solita autonomia e soprattutto sembra meno lucido. Borja Valero (43’ st) sv
Young 6,5 Dopo la prova super contro il Brescia, si conferma in grande spolvero. E’ suo il cross sull’1-0 e sfiora pure il 2-0. Meno coraggio e più stanchezza nella ripresa. Biraghi (40’ st) sv
Eriksen 5 Schouten lo segue ovunque e lui deve arretrare per cercare palloni giocabili. Quasi mai nel vivo, si limita a calciare i piazzati e delude parecchio. Se gioca così, difficile giustificare il passaggio al 3-4-1-2. Sanchez (30’ st) 4 Forse meritava di partire titolare, di certo entra malissimo e combina disastri. Perde il pallone da cui nasce il 2-1 e sbaglia due gol facili. Non era la sua giornata.
R. Lukaku 6 Sale a quota 20 gol al primo anno in Serie A e fisicamente si conferma un fattore. Mette in difficoltà il Bologna e apre spazi ai compagni, ma il rigorista è lui. Lo tradisce l’amicizia per il Toro e il conto lo paga l’Inter.
L. Martinez 4,5 Il gol sta diventando una maledizione. Colpisce un palo, Danilo gli stoppa un tiro a botta sicura e calcia malissimo il penalty che avrebbe potuto chiudere la sfida. Si sbatte molto, ma il morale è sotto le scarpe e la testa forse già a Barcellona. Esposito (40’ st) sv. 

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Rassegna / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 08:50
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print