Promosso l'arbitro spagnolo di Ludogorets-Inter, Carlos Del Cerro Grande, che esce a pieni voti dal match anche grazie alla chiamata Var nel finale. "Il fischietto spagnolo si perde in sostanza solo il fallo di mani (netto) di Anicet nel finale che porta al rigore del 2-0 per l’Inter, ma viene aiutato dal Var e davanti al monitor si corregge: il giocatore del Ludogorets va verso la palla con il braccio per anticipare Ranocchia sul corner di Eriksen - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. Giusta l’ammonizione a Lautaro nel primo tempo che costerà all’argentino la squalifica per la gara di ritorno: Martinez entra in ritardo e in modo imprudente su di un avversario. Del Cerro Grande è bravo al 40’ s.t. a non cascare nel tranello di Tchibota, che si butta in area per cercare il contatto con Borja Valero: simulazione bella e buona, punita con il giallo. Al 20’ s.t. i padroni di casa gridano al rigore per un tocco di mani di D’Ambrosio su cross di Nedyalkov, ma il difensore dell’Inter viene colpito mentre chiude il braccio in posizione consona".

VIDEO - ERIKSEN MANIA ALLA LUDOGORETS ARENA, SELFIE E AUTOGRAFI PER IL DANESE

Sezione: Rassegna / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 09:12 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print