Le strade dell’Inter e di Cristiano Biraghi sembrano destinate a ricongiungersi. Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, tutto dipende dall’uscita di Dalbert, che potrebbe trasferirsi in prestito con diritto di riscatto al Nizza. La stessa formula che dovrebbe riportare Biraghi alla Pinetina da Firenze. Biraghi, oltre ad essere un giocatore cresciuto nel vivaio nerazzurro, andrebbe a rinforzare la presenza dei Nazionali a Milano dopo il doppio acquisto Barella-Sensi. Senza contare che negli ultimi anni il giocatore ha maturato anche una certa esperienza internazionale e potrebbe fornire a Lukaku una grossa mole di cross.

“Biraghi andrebbe a rinforzare la fascia mancina, che al momento per il ruolo ha tre candidature. Asamoah oggi sarebbe il titolare, con Dalbert e Dimarco alternative. L’arrivo di Biraghi potrebbe permettere a Conte di spostare in mediana il Asamoah in caso di necessità. Anche in quest’ottica va letta la decisione di confermare Dimarco, altro prodotto del vivaio nerazzurro: può essere una valida alternativa in fascia almeno fino a gennaio, in una prima parte di stagione ricca di impegni. E poi è un «Under» e non andrebbe ad occupare caselle nella rosa bloccata per la A. Intanto però c’è da chiudere per Biraghi: il quinquennale è pronto (LEGGI QUI), lui non vede l’ora di firmare”, scrive la rosea.

Sezione: Rassegna / Data: Sab 17 Agosto 2019 alle 08:56
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print