La classifica, come sostiene anche Mazzarri, avrebbe potuto avere un volto ancora migliore rispetto al quinto posto attuale non solo se gli arbitri avessero fischiato qualche rigore all’Inter, ma anche se i nerazzurri avessero avuto un po’ più di concretezza sottoporta. Sotto questo aspetto, rispetto all’inizio della stagione, la squadra ha fatto dei passi indietro. Nelle prime 10 partite ufficiali del 2014 le reti realizzate sono state appena 6 e solo 2 di queste portano la firma di attaccanti (Icardi e Palacio, a segno entrambi nel 2-1 di Firenze).

Ma c’è di più: nelle prime 7 giornate del girone d’andata i nerazzurri avevano totalizzato 17 gol, mentre nelle stesse gare del ritorno ne hanno firmati meno di un terzo (5).

Sezione: Rassegna / Data: Lun 03 marzo 2014 alle 10:48 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print