Una vittoria da calciatore (1994/95), ma nessuna da allenatore: anche per questo, Antonio Conte punta alla Coppa Italia. Una prima volta per lui sulla panchina e una prima volta assoluta per Suning, alla caccia del primo trofeo da mettere in bacheca. "Prima dell’inizio dell’egemonia bianconera, l’ultima Coppa Italia (2010/11) fu vinta proprio dall’Inter - ricorda il Corriere dello Sport -. E si è trattato anche dell’ultimo titolo ottenuto dal club. Da allora, infatti, in bacheca (ora situata nella nuova sede di viale della Liberazione) non c’è più stata la necessità di fare posto per un altro trofeo. A festeggiare in quell’ultima occasione, oltre a Leonardo in panchina, c’erano quasi tutti gli eroi del Triplete conquistato giusto la stagione precedente. E, volendo incastrare il più possibile gli eventi, l’avvio di quello straordinario ciclo vincente coincise proprio con una Coppa Italia: era la stagione 2004/05 e il simbolo dell’Inter era Adriano, autore di una doppietta nella finale di andata con la Roma. Ora, invece, è Lukaku, che ha confessato di avere tra i suoi idoli di gioventù proprio l’attaccante brasiliano".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 14 Gennaio 2020 alle 09:34 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print