Golia, soffrendo, batte Davide. Nel remake dello scontro biblico questa volta il gigante aveva la maglia del Real Madrid e, non senza patemi, ha avuto la meglio sull'Atletico Madrid di Simeone.

Sembrava tutto pronto per il lieto fine della favola per gli uomini del Cholo, andati in vantaggio grazie al gol del solito Godin, ma a 2 minuti dalla fine Sergio Ramos mette in parità tutto sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il tutto poi si decide nel secondo tempo supplementare quando, prima Bale, che converte in rete una galoppata grandiosa di Di Maria, poi Marcelo e infine un rigore di Cristiano Ronaldo regalano la decima, meritatissima, Champions League alle merengues lasciando in lacrime i tifosi colchoneros.

Sezione: News / Data: Sab 24 maggio 2014 alle 23:20
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print