Si è segnato davvero tanto in queste prime 10 giornate di Serie A (manca ancora Sampdoria-Roma, che promette molti gol), con una media di 2,91 reti a partita. A guidare la classifica dei cannonieri al momento è Ciro Immobile, principale artefice dell'ottimo avvio di stagione della Lazio. SuperNews, avvalendosi dei dati di Transfermarkt, ha provato a capire in che misura c’è correlazione tra ingaggio annuale percepito (determinato dal valore di mercato) e rendimento in campo. Per stabilirlo sono state confrontate le statistiche odierne degli attaccanti più prolifici del campionato e, dividendo il numero di reti realizzate finora con lo stipendio annuale netto percepito, è stato individuato il valore di ogni gol segnato. 

I risultati della ricerca hanno dimostrato che il laziale Ciro Immobile, oltre ad essere l’attuale capocannoniere della Serie A è anche il bomber ad avere il miglior rapporto qualità prezzo. Ogni gol dell’attaccante campano costa a Claudio Lotito ‘solo’ 169 mila euro. Le reti più care sono invece quelle dell’argentino Gonzalo Higuain: 1,37 milioni di euro a gol, considerato l’ingaggio da 5,5 milioni e i soli 4 sigilli messi a segno.

In questa speciale classifica figura anche Mauro Icardi, che grazie alle sue 11 reti messe a segno finora sta contribuendo in modo sostanziale al secondo posto dell'Inter alle spalle del Napoli. La media gol dell'argentino è ottima: uno ogni 81 minuti (meglio Paulo Dybala con una rete ogni 67 minuti e Immobile con una ogni 68 minuti). Considerando inoltre l’ingaggio annuale di 4,5 milioni percepito dal bomber di Rosario ogni rete realizzata costa attualmente all’Inter 409 mila euro.

Sezione: News / Data: Ven 27 ottobre 2017 alle 14:02
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print