Come la partita dello scorso luglio, Roma-Inter è stata affidata nuovamente al brindisino Marco Di Bello. ad assistere il direttore di gara Fabio Preti e Daniele Bindoni, con Daniele Orsato quarto ufficiale. In sala Var Paolo Silvio Mazzoleni e Giacomo Paganessi. Prestazione negativa per il direttore di gara, autore di più di un errore. Ecco a seguire gli episodi da moviola principali:

13' - Regolare la posizione di Lukaku sulla sponda di testa di Lautaro, azione conclusa da una grande parata di Pau Lopez. A tenere in gioco il belga è Spinazzola che ritarda l'uscita.

16' - La Roma va in vantaggio ma l'azione è sporcata da un fallo di Veretout su Barella, che prima disturba irregolarmente e al quale in seconda battuta toglie il pallone aiutandosi col braccio dopo averne rallentato la corsa. Di Bello giudica tutto regolare come l'estate scorsa (contatto Kolarov-Lautaro) e convalida. Zero aiuto dal Var che neanche lo richiama per fare una verifica delle immagini.

39' - Vidal chiede un tocco di mano di Smalling su un suo cross da destra, ma Di Bello giustamente fa proseguire perché il difensore inglese non tocca mai il pallone.

40' - Netto il fuorigioco di Martinez sulla spizzata di Lukaku. L'argentino segna ma immediatamente dopo l'assistente alza la bandierina.

43' - Lukaku viene ammonito senza aver commesso fallo su Smalling: il belga sceglie bene il tempo e interviene sul pallone, ma Di Bello fischia fallo ed estrae il cartellino.

46' - Smalling ammonito perché usa il braccio e impedisce a Lukaku di avventarsi sul pallone. Serve la segnalazione di Preti per l'intervento dell'arbitro.

52' - Ibanez disturba Lautaro sotto porta mentre l'argentino calcia da due passi trovando la replica di Pau Lopez. Mazzoleni, al Var, dice che non c'è nulla.

55' - Fonseca protesta per il corner concesso all'Inter da cui nasce il pareggio di Skriniar. Sul contrasto Hakimi-Spinazzola è davvero difficile stabilire chi abbia toccato per ultimo.

65' - Mani in faccia su Lautaro che lo aveva puntato in velocità: ammonizione inevitabile per Mancini.

67' - Cartellino giallo per Bastoni che in azione di ripartenza trattiene Mkhitaryan. L'azione prosegue e i giallorossi guadagnano corner, ma Di Bello fa tornare indietro e assegna la punizione, negando un vantaggio alla Roma.

75' - Mkhitaryan protesta per un disturbo di Hakimi nel momento in cui sta calciando dentro l'area. Per Di Bello è tutto regolare. Contatto non così netto da indurre all'assegnazione del rigore.

76' - Entrata ruvida di Villar su Vidal, ammonizione sacrosanta.

85' - Da valutare la posizione di Mancini, autore del tiro da cui scaturisce il calcio d'angolo del 2-2, segnato proprio dal 23 giallorosso. Manca un replay chiaro. 

86' - Sullo stacco vincente Mancini si aiuta con il braccio colpendo Skriniar al volto. Un arbitro più pedante forse valuterebbe il contatto, ma non si tratta di un errore perché il giallorosso si aiuta con discrezione.

95' - Perisic entra in ritardo su Mkhitaryan e giustamente Di Bello lo ammonisce.

Sezione: Moviola / Data: Dom 10 gennaio 2021 alle 15:49
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print