L'arbitro designato per dirigere Inter-Psv Eindhoven, ultima partita del girone B di Champions League, è il tedesco Felix Zwayer. Direzione sostanzialmente "all'europea", con molti contatti dubbi su cui l'arbitro ha lasciato correre. Qualche folata di nervosismo gestita a suon di gialli. Momento clou il finale, tra le ripetute perdite di tempo olandesi, e la frustrazione dei nerazzurri. Nel complesso, non torna solo qualche 'svista' in occasioni di contrasti di gioco, che non possono però dirsi influenti sull'andamento della gara.

23' - Episodio che dimostra la linea seguita da Zwayer per tutta la gara. Solo un richiamo verbale per Dumfries, che trattiene Asamoah lanciato palla al piede. Fallo plateale, che avrebbe potuto meritare il cartellino giallo.

35' - Il fischietto tedesco grazia anche Marcelo Brozovic, che atterra con un fallo tattico Rosario lanciato in contropiede. Anche il croato se la cava solo con uno scambio di battute con l'arbitro.

40' - Zwayer si dimostra estremamente sicuro anche nelle mischie in area di rigore. Un esempio nel contatto tra Rosario e Asamoah, in cui è il ghanese ad avere la peggio, finendo a terra. Il fischietto tedesco ravvede giustamente l'irregolarità del giocatore del PSV nel tentativo di smarcamento.

44' - Il primo giallo dell'incontro Zwayer lo estrae all'indirizzo di Marcelo Brozovic. Un fallo tattico e piuttosto duro del croato, che ferma Lozano lanciato sulla corsia di destra con un pestone. Ammonizione più che giusta per il nerazzurro, che, diffidato, salterà la prossima partita europea della sua squadra.

49' - Zwayer gestisce al meglio anche le proteste di Mauro Icardi, che lamenta una irregolarità sull'anticipo - duro, ma assolutamente regolare - di Hendrix sul primo palo.

51' - Un errore, forse il più palese della serata della terna arbitrale, arriva dall'assistente di Zwayer, che assegna un fuorigioco a Icardi sul pallone di Borja Valero sulla trequarti. Un offside che non c'è: Maurito è in linea con il proprio marcatore, e si vede privato di una buona palla da gestire al limite dell'area.

53' - In avvio di ripresa, Icardi si dimostra decisamente nervoso. Zwayer è bravo anche nella gestione dei malumori del capitano interista, come nel caso delle proteste per un contrasto, regolare - come giustamente lo valuta l'arbitro - con Hendrix sulla trequarti.

59' - Altro episodio con Icardi protagonista, altro caso in cui Zwayer lascia correre. Su punizione dalla sinistra, Icardi cade in area dopo una leggera spinta di Dumfries. Giusto sorvolare.

62' - Qui uno di quei contrasti sporchi su cui Zwayer non interviene, più per mancata visione che per coerenza con il metro adottato. Keita calcia di mancino dal limite, Hendrix gli rifila un colpo, volontario e duro, sul piede di appoggio. Il senegalese rimane a terra dolorante, l'arbitro non ravvede gli estremi per un fallo.

66' - Un episodio su cui la decisione di Zwayer lascia qualche dubbio. Rosario ferma la corsa sulla sinistra di Asamoah, disinteressandosi del pallone e andando sull'uomo. Un fallo tattico evidente, non sanzionato con il cartellino. Inspiegabile.

71' - Momento di massimo nervosismo. Scintille tra Politano e Bergwijn, che non se le mandano a dire. Zwayer si mostra autoritario, mettendo mano al taschino ed estraendo un giallo all'indirizzo di entrambi. Cartellini fiscali, ma che possono starci nell'economia di una gara sostanzialmente tranquilla.

73' - L'assistente di Zwayer si riscatta in occasione del gol dell'Inter, valutando come regolare la posizione di Icardi al momento del colpo di testa vincente. Dai replay si vede chiaramente come l'argentino sia tenuto in gioco da Sainsbury, poi tradito dalla traiettoria a rientrare del cross di Politano.

86' - Nel finale si agitano un po' gli animi, da una parte e dall'altra. Il primo a pagarne le conseguenze è il neoentrato Sadilek, che si prende un giallo per proteste troppo veementi verso Zwayer. Decisione fiscale del fischietto tedesco.

95' - La stessa dinamica con cui viene ammonito Milan Skriniar. Qui il giallo appare ancora più inadeguato, visto i pochi secondi che mancavano al fischio finale. Lo slovacco, come Brozovic, era diffidato.

VIDEO - #FCIN10, GLI AUGURI DI JAVIER ZANETTI PER I NOSTRI 10 ANNI

Sezione: Moviola / Data: Mer 12 Dicembre 2018 alle 00:15
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print