Ai microfoni della Rsi, Fabio Celestini, allenatore del Lugano, commenta così la sconfitta subita dalla sua formazione nel match di quest'oggi contro l'Inter: "Abbiamo fatto alcune cose bene e altre meno. Con la palla tra i piedi stiamo pensando ancora troppo. Sul piano della cattiveria voglio di più, come negli ultimi 20 metri. Ma non c'è preoccupazione, soprattutto considerando l'avversario importante".

Sezione: L'avversario / Data: Dom 14 Luglio 2019 alle 20:27
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print