La duttilità, che per molti è uno svantaggio, potrebbe invece rivelarsi la carta vincente di Alessandro Florenzi. Proprio grazie alle sue tante caratteristiche, Antonio Conte potrebbe puntare su di lui nel mercato di gennaio. L'addio alla Roma appare scontato, visto che Fonseca ha deciso di non puntarci più. "Conte, quando ha guidato la nazionale, ha schierato Florenzi in ben 17 partite sulle 25 giocate e lo ha utilizzato in tre posizioni: esterno destro, esterno sinistro e mezzala - sottolinea Tuttosport -. Ruolo, quest’ultimo, in cui Florenzi aveva iniziato la carriera e che per molti rimane il suo ideale. Ed è lì che Conte lo potrebbe utilizzare, alternandolo a Barella e Sensi, più che da esterno destro dove Candreva e Lazaro stanno ben facendo. Ma Florenzi potrebbe anche essere utilizzato qualche metro più avanti, da trequartista assaltatore in un 3-4-2-1 che Conte ha provato in un paio di partite. Tecnico e società hanno individuato nel centrocampo il reparto da rinforzare e si cercano soprattutto profili fisici, dinamici, più che tecnici (per questo non interessa più Rakitic). Vidal, il preferito di Conte, ieri ha dichiarato di voler vincere qualcosa col Barcellona e il club catalano per ora lo ritiene incedibile. Se a gennaio dovessero cambiare le prospettive e il cileno fosse messo sul mercato, l’Inter ci potrebbe pensare, ma solo in prestito. Piace anche De Paul, ma il vero obiettivo dell’Inter è Kulusevski dell’Atalanta, in prestito al Parma. Operazione molto complessa da portare a termine a gennaio". E allora Florenzi potrebbe essere il nome giusto.

VIDEO - DELIRIO TRAMONTANA AL GOL DI BARELLA!

Sezione: Focus / Data: Gio 14 Novembre 2019 alle 08:37 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print