Mario Balotelli torna in Nazionale con Roberto Mancini? Marco Materazzi dice la sua alla Gazzetta dello Sport: "Sono contento per lui soprattutto per un motivo, che poi è lo stesso che lo ha sempre tormentato in questi anni di assenza: merita quella maglia, per quello che sta facendo. In campo, perché è quello che comanda - spiega l'ex 23 nerazzurro -. Senza contare che fuori dal campo ha sempre combinato meno danni di quelli che si sono supposti, o di cui si è parlato. Mancini ha un vantaggio: sa come prenderlo, e come dargli fiducia.

Non è poco, per uno come Mario. Da ex difensore dico che capisci subito cosa ti aspetta: se è in una di quelle giornate in cui in campo ciondola perché sapendo di essere forte si compiace di esserlo, e così invece diventa un giocatore normale; oppure se gioca per dimostrare chi è: ecco, se Mario è in quella versione sono cavoli di chi deve occuparsi di lui. La foto di quello che dico è la partita scudetto di Parma: un’ora e un quarto da esterno destro senza smettere un attimo di fare le due fasi. Dieci anni fa, ma lui sa di aver perso troppo tempo".

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mer 09 maggio 2018 alle 15:52 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print