Una Coppa Italia Primavera vinta con l'Inter e zero rimpianti per non essere riuscito a fare il grande salto in prima squadra. Christian Kouamé, attaccante classe '97 ora alla Fiorentina, racconta come si è consumato il suo divorzio dai nerazzurri ai microfoni di Tuttosport: "Mi avrebbe fatto piacere, ho saputo che l'Inter mi aveva cercato quando ormai il Prato s'era accordato col Cittadella. Nessuno può dire se sarei arrivato in prima squadra, quindi nessun rimpianto anche perché ora sono in un grande club e sono felice.

Qui c'è un progetto interessante, mi metterò a disposizione per cercare di raggiungere traguardi sempre più prestigiosi. Ringrazio la proprietà, Barone e Pradè che mi hanno dato questa possibilità in un momento complicato per me, non voglio deluderli". 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Sab 18 luglio 2020 alle 12:21
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print