Sinisa Mihajlovic ha tenuto oggi una conferenza stampa in compagnia dei medici che lo hanno curato in questi mesi per una leucemia acuta. "Sono stati quattro mesi difficili in cui ho conosciuto persone straordinarie. Ho pianto tantissimo, mi sono rotto di piangere", ha raccontato il tecnico del Bologna, che nella prima parte della conferenza è stato seguito da tutti i componenti della squadra, dal capitano Blerim Dzemaili in giù. 

I medici in sala hanno sottolineato come la fase riabilitativa non sia ancora terminata. Il tecnico è stato sottoposto a due cicli di cure chemioterapiche e ha lasciato l'ospedale solo pochi giorni fa. "Non mi sono mai sentito un eroe, solo un uomo con carattere - ha aggiunto Mihajlovic -. Queste malattie non si vincono solo con il coraggio, solo con le cure. In ospedale ho capito fin da subito di essere nel posto giusto. Voglio dire a tutti quelli che hanno una malattia grave che non si devono sentire meno forti se non affrontano la malattia come l'ho affrontata io. Non c'è da vergognarsi. L'unica cosa da non perdere mai è la voglia di vivere".

VIDEO - SLAVIA-INTER, TRAMONTANA ESULTA CON UNA BANDIERA NERAZZURRA IN STUDIO

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Ven 29 novembre 2019 alle 12:40
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print