Evaristo Beccalossi è stato protagonista, assieme ad Alessandro Altobelli, della puntata odierna di 'Inter Calling', durante la quale ha raccontato tanti aneddoti legati alla squadra che nel 1980 ha vinto il 12esimo scudetto della storia nerazzurra. "Dalla prima giornata all’ultima siamo rimasti in testa da soli, è stata una bella stagione, avevamo un gruppo eccezionale - ha detto Becca -. Quando è arrivato Hansi Müller io e lui dovevamo giocare da appoggio a Spillo. Fuori dal campo poi eravamo sempre insieme, anche con Oriali”.

A proposito della sintonia in campo, Beccalossi spiega: "Spillo mi conosceva già dai tempi di Brescia, già da come si muoveva sapevo come dargli la palla e lui capiva già quando partire da come mi muovevo io, c’era tanta sintonia in campo, mi ricordo delle giocate straordinarie contro la Roma, nel 3-0 in cui io ho segnato un gol e Spillo due". 

VIDEO - UN ANNO FA LA VITTORIA DA CHAMPIONS CONTRO L'EMPOLI: L'ALTALENA DI EMOZIONI NEL RACCONTO DI FILIPPO TRAMONTANA

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 18:04 / Fonte: inter.it
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print