Il Sassuolo, secondo quanto risulta a FcInterNews.it, non accetterà contropartite tecniche in cambio di un abbassamento del valore del diritto di riscatto che l’Inter ha in mano per Matteo Politano. Dunque, se la società nerazzurra deciderà di riscattare l’esterno classe 1993 dovrà onorare gli impegni presi la scorsa estate e riconoscere al club emiliano i 20 milioni di euro pattuiti in sede di contrattazione. Al momento, dunque, la situazione è questa ed è difficile ipotizzare un cambiamento di rotta da parte del club presieduto dal patron Giorgio Squinzi.

Certo, Inter e Sassuolo in estate potranno parlare anche di altri giocatori, tra cui verosimilmente Alfred Duncan e Jens Odgaard, ma è probabile che altri nomi possano uscire fuori nei vari appuntamenti che ci saranno tra le due dirigenze, ed è possibile che gli orientamenti possano cambiare. Nel frattempo, Politano continua la sua stagione in maglia nerazzurra, dove fino ad ora ha messo insieme 26 presenze totali, Champions League e Tim Cup comprese, con 2 gol e 4 assist per 1804 minuti giocati, risultando spesso uno dei migliori giocatori nello scacchiere a disposizione di mister Luciano Spalletti.

Sezione: Esclusive / Data: Mer 16 Gennaio 2019 alle 14:53
Autore: Giuseppe Granieri
Vedi letture
Print