Una trattativa molto rapida e Federico Pastorello ha aggiunto alla sua già nutrita scuderia un altro giocatore dell'Inter, Joao Mario. Il centrocampista portoghese classe 1993 ha disputato la sua ultima stagione in prestito alla Lokomotiv Mosca, che ha scelto di non esercitare l'opzione d'acquisto fissata a 18 milioni di euro. Per questa ragione il nazionale lusitano è tornato a essere un calciatore nerazzurro, in attesa di nuova collocazione della quale, adesso, si occuperà il procuratore. 

L'accordo tra le parti è stato finalizzato grazie anche alla preziosa collaborazione dell'ex difensore Fernando Couto, che gestisce l'ufficio che Pastorello ha avviato circa 6 mesi fa a Porto. Joao Mario, che finora si è affidato a intermediari senza una procura ufficiale, da tempo si guardava intorno e grazie alla mediazione dell'ex Parma si è convinto a scegliere alla P&P Sport Management.

Adesso, l'agenzia è già al lavoro per collocare, si spera in via definitiva, Joao Mario in un club di alto profilo, visto anche il valore del giocatore che nonostante le ultime stagioni in chiaroscuro è sempre molto apprezzato. Pastorello ha già avviato i primi contatti in Francia, Spagna e Inghilterra, con l'obiettivo di portare all'Inter un'offerta da almeno 15 milioni di euro (oggi a bilancio il portoghese pesa 13 milioni) e soprattutto di chiudere definitivamente il capitolo non certo entusiasmante tra i nerazzurri e l'ex Sporting Lisbona.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 22:11
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print