Continua l'intrigo di mercato legato a Romelu Lukaku. La Juventus nelle ultime ore ha manifestato l'intenzione di pareggiare l'offerta economica fatta dall'Inter al belga: ovvero un quinquennale da 7,5 milioni netti a stagione più bonus. Il panzer aspetta segnali, visto che l'Inter era e sarebbe la sua prima scelta, ma finora i nerazzurri non hanno trovato l'accordo con lo United. L'ultima offerta da 70 milioni più bonus non ha convinto l'ad dei Red Devils, Ed Woodword, a dare il via libera alla cessione del proprio numero 9: destinazione Milano.

Sullo sfondo l'ombra bianconera è diventata sempre più concreta, visto che il Manchester United ha chiesto Paulo Dybala ai piemontesi mettendo sul piatto proprio Lukaku in uno scambio alla pari. Paratici vorrebbe in favore della Juve un conguaglio da 20 milioni di euro. Se così fosse, quella che era nata come azione di disturbo diventerebbe una trattativa vera e propria. Romelu vuole l'Italia e sopratutto chiudere la sua avventura in Premier League. La palla passa ora ai club: chi riuscirà a trovare l'intesa con lo United si assicurerà il belga, che ha dato una iniziale preferenza all'Inter in virtù del feeling con Antonio Conte. Ma al tempo stesso il belga non può aspettare in eterno (anche perché il mercato inglese chiude l'8 agosto) e serve trovare la quadratura con gli inglesi, onde evitare il sorpasso juventino. Anche se i bianconeri devono prima convincere Dybala a lasciare Torino per sbarcare ad Old Trafford. Insomma, la partita è ancora lunga e non si escludono nuove sorprese.

VIDEO - IL PUNTO DI MAROTTA: “DERBY ALLA QUARTA, CONTE, LUKAKU E ICARDI”

Sezione: Esclusive / Data: Mar 30 Luglio 2019 alle 23:54
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print