Andrei Radu può essere il futuro dell’Inter. Stiamo parlando di uno dei migliori portieri della Serie A per rendimento, un giocatore di grandissime prospettive considerata la giovane età. Siamo molto contenti, sia io sia l’avvocato Crescenzo Cecere che ne cura gli interessi insieme a me, del percorso che sta facendo”. Firmato Oscar Damiani, intermediario di diversi elementi il cui futuro è legato e si interseca all’Inter sia per il presente sia in chiave futura. Da Radu ad Andrew Gravillon passando per Yann Karamoh: un trio di gioielli griffati Damiani e che appaiono al centro di tante voci di mercato. Meglio allora fare un po’ di chiarezza, in esclusiva con FcInterNews.it, sul destino dei tre talenti appartenenti alla galassia nerazzurra. 

A proposito di Radu. Le sue parate non sono passate inosservate e a Marassi, ultimamente, sono stati visti emissari di Siviglia e Lione...
“Sta facendo un campionato eccellente ed è normale aver attirato la attenzione di alcuni club, ma il suo futuro è chiaro”.

E porta in direzione Milano, visto che i nerazzurri ha l’opzione di riacquisto a 12 milioni...
“L’Inter lo riprenderà a fine stagione, avendo la recompra. Poi faremo il punto della situazione con il club per capire quale sarà il suo futuro e se sia meglio un anno in prestito a giocare o il suo ritorno immediato”.

Da un canterano all’altro: a Pescara è esploso Andrew Gravillon, tanto che a gennaio l’Inter l’ha ricomprato per 10 milioni. 
“Sta disputando una grande stagione e le richieste non mancano. Adesso ha avuto un piccolo infortunio, ma sarà grande protagonista anche nel finale di stagione”.

Chi l’ha cercato per la prossima stagione?
“Me ne occupo insieme al suo agente francese e l’idea è quella di un anno in prestito in Serie A. Ci sono già diverse richieste". 

Quali?
"Parma, Genoa e Sassuolo sono interessate”.

Un elemento chiave per il mercato nerazzurro potrebbe essere Yann Karamoh, che potrebbe fungere da pedina di scambio per arrivare ad alcuni obiettivi di mercato...
“Vediamo. A fine stagione il ragazzo torna all’Inter e andrà in ritiro con la squadra nerazzurra. Farà la preparazione con i nerazzurri, che nel pre-campionato disputeranno tanti tornei internazionali importanti e prestigiosi. Insomma, l’occasione giusta per mettersi in mostra e giocarsi le sue chance all’Inter. Dopodiché faremo tutte le valutazioni insieme al club”. 

Intanto però le richieste non mancano. 
“Il Parma lo vuole, ma non solo loro. Ci sono anche alcune richieste dall’estero. Insieme al suo procuratore francese e alla famiglia valuteremo tutte le soluzioni”. 

Si è parlato anche di un interesse del Psv Eindhoven come possibile contropartita per Bergwijn. È una pista da seguire?
“Al di là del fatto che possa piacere, devo sottolineare come quello olandese non sia un campionato che interessa al ragazzo per il futuro”.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - NICOLAS PÉPÉ, IL LILLE HA UN CRAQUE DA 60 MILIONI

Sezione: Esclusive / Data: Mer 17 Aprile 2019 alle 14:15
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture