Non è ancora così famosa per il grande pubblico. Ma i tifosi dell’Inter che bazzicano i social la apprezzano per estetica e fratellanza nel tifo. Ilaria Sigaudo,  studentessa e blogger torinese con migliaia di seguaci su Instagram che sogna di lavorare nel campo dei social network sfruttando il fenomeno dell’influencer marketing, è una sfegatata nerazzurra. E per la rubrica '#Amale' racconta la sua passione per la Beneamata. “Sono cresciuta in una famiglia di interisti e torinisti nemmeno troppo tifosi. Da piccolina ero un po’ divisa tra questi due club. Poi crescendo ho scelto l’Inter, la squadra più bella del mondo”. 
 
Cosa rappresenta per lei?
“Per me è tutto. Gioia, passione, ansia, paura, amore, lacrime. La mia pazza Inter regala sempre questo mix di emozioni. Non potrei farne a meno”.
 
Perché il suo Instagram è pieno di foto interiste?
“Cerco di rappresentare me stessa al 100% e condivido sempre tutto quello che mi piace. Passioni e amori, ogni cosa. E l’Inter, ovviamente, è una di queste”.
 
Qualche giocatore, magari attirato anche dalla sua passione per il calcio, ci ha mai provato con lei sui social?
“Perché esistono calciatori che non ci provano con una ragazza vagamente carina su un social? Penso che chiunque nella vita abbia ricevuto in direct un messaggio da un calciatore”. 
 
Torniamo all’Inter. Quale è stato il suo primo match a San Siro?
“Purtroppo le partite le ho sempre viste da casa, ma quest’anno con più tempo libero ho scoperto le emozioni che la Scala del Calcio trasmette dal vivo. Il mio esordio è stato quindi in Champions, Inter-Tottenham il 18 settembre scorso. Semplicemente indimenticabile”.
 
Quale atleta vorrebbe venisse messo sotto contratto dai nerazzurri?
“Parlo solo di cose fattibili, altrimenti sognerei troppo in grande. Spero vivamente che Lukaku possa indossare la nostra maglia”.
 
Chi invece pensa potrebbe essere ceduto?
“Dalbert, Candreva, Joao Mario, Miranda. Credo che la loro avventura in nerazzurro possa ritenersi conclusa. Mi fermo qui, con questi nomi, ma potrei continuare e farne altri”.
 
Chi è il suo giocatore preferito?
"Di sempre è il mio capitano: Javier Zanetti. Della rosa attuale, invece, sono due: Radja e Skriniar".
 
Felice dell’arrivo di Conte?
“Secondo me con lui potremmo veramente fare un salto di qualità, è (stato) un grande campione, anche se ha un passato ai rivali della Juventus. Come mister e professionista non si discute, è uno spirito vincente e ripongo in lui tutta la mia fiducia”.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE DA APP

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - PEDRO DE LA VEGA, LA NUOVA PROMESSA ARGENTINA 

Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Ilaria Sigaudo
Sezione: #Amale / Data: Mar 18 Giugno 2019 alle 21:53
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print