Ever Banega e Antonio Candreva, fin qui, sono stati certamente i due migliori colpi del mercato interista e, più in generale, tra i migliori della Serie A. Tuttosport elogia le prime uscite dell'argentino in maglia nerazzurra e anche l'sordio (con gol) dell'ex laziale. "Due giocatori che ora che indossano la maglia nerazzurra fabbricano magie. Banega a centrocampo fa quello che sa fare: dirige la squadra come fosse un'orchestra sinfonica, gioca tantissimi palloni, inventa passaggi, dà il là all'azione. Dire che Banega ha trasformato da solo un reparto che veniva considerato il nodo da rinforzare della compagine nerazzurra, non è un'esagerazione. Soprattutto quando lo si vede giocare in una posizione subito a ridosso delle punte tipo trequartista, quella in cui è stato schierato titolare sabato da De Boer. Candreva si è fatto notare per la maestria del tocco in occasione del suo primo gol interista. Entrato al posto di Eder nella ripresa come ci si aspettava, ha mostrato subito di essere in palla e di avere tanta voglia di iniziare la nuova avventura nel modo giusto.

Modo migliore, forse, non c’era di quella scucchiaiata sublime, che ha anche fatto intravedere un abbozzo di intesa con Icardi piuttosto intrigante. Il tempo di incassare gli elogi, tornare in Italia e dormirci sopra e Candreva lo rifà. Segna un altro gol bellissimo, in allenamento ieri, stavolta a spese di Carrizo. Un tiro dalla distanza che fa il giro della rete e manda in solluchero il popolo nerazzurro. Due segnali che fanno capire che il centrocampista azzurro potrà tornare da subito utile anche in quella fase realizzativa dove l’Inter ha tanto stentato la passata stagione. Un Candreva a destra con Perisic a sinistra (pure lui molto positivo col Celtic) promettono cose devastanti nella nuova Inter in salsa d’oranje targata De Boer".
 
 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 15 agosto 2016 alle 10:12 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print