E' durato sei ore il Consiglio di Lega di ieri, il primo dopo il fattaccio dell'audio "rubato" con le frasi di Luigi De Siervo riguardo ai comportamenti razzisti negli stadi. Si sta valutando se adire le vie legali. "Non è infatti indolore la decisione di proseguire nella querela con successiva inchiesta penale per individuare i responsabili - scrive Tuttosport -. Questo potrebbe portare a indagare alcuni membri del Consiglio con la possibilità di esaminare i telefonini. Ma è stato comunque deliberato di continuare sulla strada dell’accertamento della verità. Mosse e contromosse in uno scenario dove permangono forti contrasti. I club guidati da Lotito hanno intenzioni piuttosto bellicose nei confronti di De Siervo. Il piano è quello di accelerare la discussione sul bilancio annuale della Lega Serie A con la possibilità di bocciarlo, mandando un chiaro segnale di sfiducia politica nei confronti dell’ad. Ma le tempistiche non dovrebbero subire particolari forzature. E’ stata convocata una nuova assemblea per il 16 dicembre. Quella successiva sarà fissata in prima convocazione il 27 dicembre, ma solo per farla rientrare formalmente nell’anno in corso. Poi, come successo altre volte in passato, l’approvazione effettiva del bilancio andrà in scena a gennaiio".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 10 dicembre 2019 alle 16:01
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print