"Superata la boa di metà stagione si può affermare come il difensore slovacco, fra i migliori centrali delle ultime stagioni, non riesca nella difesa a tre a ripetere le prestazioni del passato. È un dato di fatto ormai e la dimostrazione sta in alcuni dei gol subiti dall’Inter in questa stagione". Questa l'accusa diretta che oggi Tuttosport fa a Milan Skriniar. "Non che Skriniar si sia imbrocchito di colpo, anzi, questo no e alcune gare monstre sono lì a dirlo, però è innegabile che l’ex Sampdoria non sia completamente a suo agio in questo schieramento. Quanto accaduto domenica sera all’Olimpico è solo l’ultimo degli errori costati un gol. La diagonale - buona - per chiudere su Milinkovic-Savic con successivo rinvio svirgolato - malissimo - ha portato al rigore di De Vrij su Immobile, ma per tutto l’incontro il centrale slovacco ha faticato a trovare le contromisure agli inserimenti del centrocampista serbo che ha spesso puntato la sua zona. In questo 2020 è il primo errore da matita blu di Skriniar che già nel derby non era stato irreprensibile sul gol del momentaneo 0-2 di Ibrahimovic, ma analizzando l’azione si era notato come Skriniar avesse lasciato solo lo svedese perché era salito per lasciarlo in fuorigioco, peccato che non avesse fatto altrettanto Godin in mezzo all’area. Problema simile a Napoli alla prima del nuovo anno, con Biraghi a tenere in gioco Callejon autore del cross per Milik, lasciato però solo in mezzo all’area da Skriniar (e De Vrij). Gli errori più evidenti, però, Skriniar li aveva commessi sul finire del 2019 quando era stato l’imputato principale su tre dei quattro gol subiti fra Spal, Barcellona e Fiorentina".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 10:30 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print