Lo chiamano 'test d’ingresso': chi lo supera può diventare un giocatore dell’Inter. E' il metodo introdotto la scorsa estate da Antonio Conte per valutare, nel retroscena raccontato dalla Gazzetta dello Sport, i nuovi potenziali acquisti. Il tecnico ha preteso di ristabilire a Milano una procedura di lavoro che con Marotta aveva messo in atto anche ai tempi della Juventus. C’è un momento, nella trattativa per un nuovo acquisto, in cui Antonio interviene in prima persona: più o meno a metà dell’affare - si legge sulla rosea - il tecnico chiede di poter avere un colloquio diretto con il giocatore in cui prova a capire se lo stesso ha le motivazioni giuste e se ha tutte le caratteristiche per diventare parte integrante del gruppo di domani. Uno stress test, se vogliamo: raccontano, per esempio, che quello con Alexis Sanchez di agosto sia stato particolarmente accurato e approfondito. Esame superato, ovviamente, tanto che poi l’attaccante è arrivato ad Appiano. 

VIDEO - DELIRIO TRAMONTANA AL GOL DI BARELLA!

Sezione: Rassegna / Data: Lun 11 Novembre 2019 alle 08:40
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print