Il Corriere dello Sport nell'edizione odierna concentra tutta la sua attenzione sullo 'scontro' tra i presidenti delle società calcistiche italiane sui permessi concessi ai propri tesserati di tornare in patria. Intanto "tra Lega e Uefa prove di Serie A estiva: Avanza l’ipotesi di concludere il campionato tra l’inizio di giugno e il 12 di luglio, poi di giocare le fasi finali di Champions ed Europa League fino a Ferragosto. Ma, tra rientri e quarantene, serve un mese dalla ripresa degli allenamenti al via". Spazio anche all'emergenza in ambito economico alla quale dovranno far fronte le istituzioni, Governo compreso che convoca il presidente del Coni, Giovanni Malagò: "Aiuti al calcio, in campo il Coni. Le società stimano il danno tra i 400 e i 600 milioni di euro, ma il governo vuol trattare con tutto lo sport e convoca Malagò".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 26 Marzo 2020 alle 00:22
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print