Indagine di La Repubblica tra gli acquisti dell'estate in Italia. I dati evidenziano come sono "122 i calciatori acquistati dai club di Serie A che non potrebbero essere convocati dal ct azzurro Mancini. Nei fatti, due colpi su tre, visto che - escludendo i riscatti di prestiti della stagione scorsa - le facce nuove per le nostre squadre sono in tutto 182. Soltanto 60 i calciatori italiani che hanno cambiato: evidente che il prodotto interno tiri poco o almeno fatichi ad accendere la fantasia dei direttori sportivi".

Nell'articolo si sottolinea come siano stranieri i colpi più cari dell'anno (De Ligt a 86 milioni o Lukaku a 65). "Non solo la prima qualità però è d'importazione: cifre decisamente più contenute - spesso prossime o pari allo zero - sono state spese anche per un esercito di illustri sconosciuti, comunque ineleggibili per la Nazionale. Di cui tanti, tantissimi - più dei due terzi, a essere precisi - arrivati da altri campionati: sono 79 i "nuovi" stranieri, di cui tanti alla seconda (o anche terza) occasione nel nostro campionato.

Oggi, è il conteggio di Repubblica, gli stranieri sono passati da 304 di un anno fa a 320, solo il 41% dei calciatori sono italiani. Le tre neopromosse sono le squadre con più "azzurrabili".

VIDEO - LAUTARO SCATENATO: TRIPLETTA E RIGORE PROCURATO, 4-0 AL MESSICO

Sezione: Rassegna / Data: Mer 11 Settembre 2019 alle 10:52
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print