Lo spostamento nel ruolo di esterno sinistra a tutta fascia da parte di Ivan Perisic ha ricordato a Tuttosport il fondamentale apporto dato da Samuel Eto'o nel triplo trionfo del 2010. "Ovviamente nessuno qui intende paragonare il fuoriclasse camerunese con il giocatore croato - le carriere parlano da sole, anche se Perisic nell’ultima stagione ha vinto il Triplete con il Bayern; Eto’o ne ha conquistati due di fila con Barcellona (2009) e Inter (2010) -, ma quello che Antonio Conte sta studiando nel laboratorio di Appiano Gentile da una decina di giorni, potrebbe assomigliare tanto a quello che Josè Mourinho chiese a Eto’o nell’inverno del 2009".

Il quotidiano ricorda che "l’estate scorsa l’esperimento fu bocciato dopo una settimana di ritiro. Conte lavorò su Perisic esterno tutta fascia, lì lo schierò nella prima uscita contro il Lugano, ma poi rinunciò e lo utilizzò da attaccante per tutta la tournée asiatica". Contro il Pisa, nella nuova posizione, il croato ha però mostrato buona attitudine e certamente le doti fisiche non gli mancano. "Inoltre, va detto che al momento di offerte concrete non se ne vedono (il Lipsia ha fatto un timido sondaggio, mentre altri club tedeschi non hanno finora approfondito) e Perisic - che ha un contratto fino al 2022 da 4 milioni più bonus - pare voglia rimanere per giocarsi le sue carte".

VIDEO - VIDAL INIZIA IL SUO ULTIMO CHILOMETRO: VISITE AL CONI PER IL CILENO

Sezione: Rassegna / Data: Lun 21 settembre 2020 alle 10:14
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print