Daniel Levy, presidente del Tottenham, non cederà a buon mercato Dele Alli, giocatore che fino a dodici mesi fa veniva valutato la bellezza di 100 milioni di sterline. Anche se il futuro dell'eclettico inglese è piombato nell'incertezza in seguito alle due esclusioni consecutive dalla lista dei convocati di José Mourinho, il numero uno degli Spurs non renderà facile la vita a quei club che hanno manifestato più o meno seriamente un interessamento per il 24enne di Milton Keynes, seguito dal Paris Saint-Germain e molto apprezzato da Antonio Conte, tecnico dell'Inter. Esclusa una cessione a titolo definitivo anche alla luce delle difficoltà imposte dal Covid-19, non è da escludere una cessione in prestito a un club estero, data la riluttanza degli inglesi di vendere il giocatore a una diretta concorrente in Premier League. Lo riporta il Daily Mail. 

VIDEO - IL COMPLEANNO DEL "VERO" RONALDO: QUANTE MAGIE PER IL FENOMENO

Sezione: Rassegna / Data: Mar 22 settembre 2020 alle 06:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print