Domenica all'ora di pranzo l'Inter scenderà in campo per la prima volta in stagione senza Nicolò Barella. Con il rientro di Brozovic davanti alla difesa e la conferma di Eriksen sul centro-sinistra, al suo posto è probabile che giochi Roberto Gagliardini. Ma secondo il Corriere dello Sport non è da escludere il possibile rilancio dal 1' di Matias Vecino. "L’ex-Atalanta, però, è un giocatore molto meno dinamico: difficile, insomma, vederlo duettare sulla destra con Hakimi come invece è abituato a fare il centrocampista sardo. Anzi, quegli scambi di posizione sono uno dei punti di forza della manovra offensiva interista. Ebbene, in considerazione proprio di questo aspetto, è da tenere in concreta considerazione la candidatura di Vecino, che ha giocato soltanto 22’ in stagione (20 dei quali proprio mercoledì con il Sassuolo) ma ha decisamente più gamba di Gagliardini e certe percussioni rientrano proprio nel suo bagaglio tecnico". 
 
L'altro guardo riguarda l'attacco e la possibile chance per Sanchez ad una settimana da Napoli-Inter, anche se Conte non vuole lasciare nulla a al caso e dovrebbe affidarsi comunque alla LuLa. A proposito di Lautaro: per il quotidiano romando pare che sempre più indizi lo legano ad Alejandro Camaño (agente tra gli altri dell'interista Hakimi) come nuovo procuratore.

Sezione: Rassegna / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 09:54
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print