Gianfelice Facchetti è protagonista oggi di un'intervista a Tuttosport in una pagina interamente dedicata al padre Giacinto. Nella chiacchierata pubblicata oggi, Gianfelice riparte da "La tribù del calcio", il suo ultimo lavoro teatrale. "Mi viene da pensare alle ultime parole dello spettacolo - racconta Gianfelice - dicono che il calcio è lusso per la specie umana. E, fino a quando la specie umana potrà permettersi di pensare a qualcosa in più della sopravvivenza, quindi a un lusso, il calcio potrà continuare a esistere. Ecco, è proprio quello che sta succedendo".

Secondo Facchetti jr, "bisognerà ripensare alla distanza che si è venuta a creare tra tifosi e campioni. Il calcio negli ultimi tempi ha scavato un solco profondo nei confronti dello spettatore. Le squadre si sono chiuse in uno spazio virtuale. I calciatori da una parte, i tifosi dall’altra. Bisognerà tenerne conto quando ripartiranno i campionati e le coppe. Questa distanza dovrà essere ridotta".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 07 aprile 2020 alle 12:24
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print