La tentazione di Roberto Mancini di cambiare undici elementi undici rispetto alla Grecia per sfidare il Liechtenstein c'è. Questa idea - fa notare la Gazzetta dello Sport - sarebbe anche un modo elegante per ringraziare idealmente tutti gli azzurri che hanno contribuito alla qualificazione record (7 vittorie su 7) all'Europeo, e ieri si è trasformata in una prova nell’allenamento. Quel che è sicuro è che domani a Vaduz cambierà almeno 7-8 pedine. Nell'attesa di capire le mosse definitive del Mancio che si vedranno nella prova generale di quest'oggi, la rosea abbozza questa possibile formazione: Sirigu; Di Lorenzo, Mancini, Romagnoli, Biraghi; Bernardeschi, Tonali, Cristante; Zaniolo, Belotti, El Shaarawy. 

VIDEO - COLOMBIA-CILE, CHE BATTAGLIA: SANCHEZ SI FERMA DOPO UN'ENTRATA DI CUADRADO

Sezione: Rassegna / Data: Lun 14 Ottobre 2019 alle 09:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print