Tra le varie proposte della Figc per attutire il contraccolpo economico dovuto all'emergenza coronavirus c'è anche quella di un fondo 'salva calcio'. Lo ha spiegato ieri il presidente Gabriele Gravina a Radio Cusano Tv: "Non possiamo chiedere soldi al Governo perché sappiamo benissimo che ci sono altre priorità in questo momento. Chiediamo però la costituzione del fondo. Con risorse della Figc, che farà sacrifici importanti in questo momento, e risorse che devono derivare dalle scommesse". La quota derivante proprio dalle scommesse sul calcio dovrebbe essere l'un per cento.

Come spiega la Gazzetta dello Sport, il fondo 'salva calcio' non si trova tra le proposte del decreto 'Cura Italia', ma verrebbe spinto in una seconda fase, quella del decreto economico presumibilmente approvato nella prima metà di aprile.

VIDEO - MERAVIGLIOSO MORIERO: CHE GOL AL NEUCHATEL XAMAX

Sezione: Rassegna / Data: Mar 31 marzo 2020 alle 09:38 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print